Archeologia: reperti subacquei siciliani in mostra Amsterdam

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on TumblrEmail this to someone
(ANSA) – PALERMO, 7 OTT – Verrà inaugurata domani ad Amsterdam la mostra “Mirabilia maris/Sicily and the sea” dedicata alle testimonianze storico-archeologiche subacquee provenienti dai fondali siciliani dalla preistoria fino alle epoche più recenti. L’evento nasce come percorso espositivo itinerante del patrimonio culturale subacqueo siciliano in collaborazione con i l’Allard Pierson Museum dell’università di Amsterdam e prevede la partecipazione di partner internazionali scelti fra i musei e le istituzioni culturali più prestigiosi e più noti in Europa (Ashmolean Museum di Oxford, Ny Carlsberg Glyptotek di Copenhagen), al fine di valorizzare e promuovere quanto recuperato in Sicilia. La mostra ripercorrerà 2500 anni di storia della Sicilia fino al Sedicesimo secolo, evidenziando anche il difficile lavoro degli archeologi subacquei e le nuovissimi mezzi di indagine e prelievo in alto fondale offerti dalla tecnologia a supporto della ricerca per mare. La mostra, ideata dalla Soprintendenza del Mare e allestita interamente a spese del museo di Amsterdam, prevede varie sezioni, che mettendo insieme reperti subacquei, modellistica navale e pannelli relativi alla storia della Sicilia attraverso i quali si illustreranno sia le ultime scoperte della Soprintendenza del Mare, sia quelle più antiche dei primordi dell’archeologia subacquea siciliana con filmati storici, video-installazioni, ricostruzioni virtuali dei siti e relitti.   Fonte: Ansa

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on TumblrEmail this to someone

Comments

comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*